3YØI Continua….

0
452

Questa volta, buone notizie arrivano da MV Atlantic Tuna. In una conversazione satellitare con Dom 3Z9DX, ho appreso informazioni importanti sul seguito 3YØI.

I mari sono calmi adesso, ironicamente quasi piatti. Dopo aver effettuato una “inversione di marcia”, la nave continua a tornare a Città del Capo. Veleggiano fino a ~ 10 nodi, il che significa che potrebbero raggiungere la costa del Sud Africa in ca. 4 giorni.

Dom ha rivelato alcuni dettagli sulla tempesta che ha costretto la squadra a tornare indietro. L’anemometro delle navi si è rotto e ha smesso di funzionare e la sua ultima velocità registrata ha raggiunto 83kn / h. Ma una volta che gli altri strumenti sono stati controllati, hanno scoperto un fatto ancora sorprendente. In realtà, il vento ha raggiunto una velocità di 170 km / h (~ 92 nodi o 106 miglia / ora) e questo significa che hanno affrontato un uragano di categoria 2 .

Una volta raggiunta Città del Capo e sottoposto a un’ispezione tecnica dettagliata della nave, ci sarà una dichiarazione ufficiale speciale rilasciata alla comunità di radioamini dal capitano della MV Atlantic Tuna con ulteriori informazioni su:

  • una spiegazione dettagliata della situazione verificatasi nell’Atlantico meridionale vicino all’isola di Bouvet e le ragioni delle decisioni prese,
  • procedure applicate durante i recenti problemi riscontrati nei pressi dell’Isola di Bouvet,
  • riportato danni della nave e dei loro risultati,
  • informazioni su come la squadra ha affrontato la situazione estrema incontrata sulla nave,
  • stima delle scadenze delle riparazioni necessarie.

Una volta ricevute e analizzate tutte le informazioni di cui sopra, il 3YØI Team Leader, Dom 3Z9DX, deciderà quando e come si svolgerà nuovamente la DXpedition. Ripeto: stiamo sicuramente parlando di riprogrammare la spedizione al termine più vicino possibile e affidabile, senza interrompere o sospendere i nostri piani .

Navigare in acque più tranquille non significa annoiarsi la squadra e la squadra di tonni. Prima di oggi, hanno attraversato una esercitazione antincendio. Potrebbero verificare le competenze acquisite durante il corso professionale che abbiamo svolto a Cape Town lo scorso dicembre. È stata appresa un’ottima lezione, eppure è stata acquisita una nuova esperienza in mare!

Sono anche riusciti a installare un’antenna provisoria / mm e sono stati abbastanza attivi su bande di 17 e 20 metri con buoni segnali in Europa, Sud e Nord America e … Hawaii (59 + 20!). Tutto ciò significa che nonostante l’attuale minimo solare, una buona propagazione è ancora lì.

E ora immagina una forza di potenziali segnali inviati dalla vicina isola di Bouvet oggi con antenne e PA molto migliori!

Il tracker SPOT è tornato online e aggiornerà la posizione corrente di Tuna almeno una volta al giorno. Puoi seguire la nave qui .

Ascolta E52DOM/MM : https://bouvetoya.org/files/2019/03/e51dom-mm-2019-03-28-175301UTC_14162.0kHz-USB.ogg?_=1

Desideri seguire la storia di una delle spedizioni radioamatoriali più avventurose e affascinanti della storia? Restate sintonizzati (tonno? ;-)) per nuove notizie in arrivo una volta che il team si avvicina alla costa del Sud Africa. E non dimenticare di iscriverti ai nostri feed di social media elencati di seguito. Ahoy!

73 de Stan SP8S
L’addetto stampa 3YØI

Copyright di Stan Strzyżewski SP8S @:

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here